Workshop di reportage con Lorenzo Maccotta

“Sintassi delle fotografie documentarie contemporanee” a cura di Lorenzo Maccotta

Sabato 9 e domenica 10 maggio dalle ore 14,00 alle 20,00
+ una terza data da decidere collettivamente
2maccotta
costo 40 euro a sostegno delle attività del collettivo Missviluppo
info e iscrizioni: missviluppo@csalatorre.net

L’obiettivo del workshop è quello di fornire una panoramica sui linguaggi visivi utilizzati nello “storytelling” di tipo documentario, la loro evoluzione nel tempo e i recenti esiti nella fotografia contemporanea.

Durante le prime due giornate, dedicate ad una parte teorica, si tratteranno gli elementi basilari della realizzazione di un progetto: l’ideazione e la costruzione di una “storia”, le scelte linguistiche, la finalizzazione e la proposta di progetto verranno affrontati con esempi concreti in vista di una produzione che gli studenti realizzeranno nelle settimane successive.

La terza ed ultima giornata sarà dedicata alla visione ed al commento dei progetti realizzati.


Lorenzo Maccotta / contrasto

Lorenzo Maccotta è nato a Roma nel 1982. Dopo la laurea in Filosofia e un corso di un anno presso la scuola Romana di Fotografia inizia la sua attività di fotografo.

I primi lavori vertono sul tema dell’immigrazione e partecipa come fotografo a due missioni di Medici senza frontiere; successivamente decide di orientare il suo lavoro verso una ricerca personale, rimanendo sempre aderente ai temi della contemporaneità.

I suoi progetti sono stati esposti presso il MAXXI (Open Museum/Open City), MACRO (Fotografia – Festival internazionale di Roma”), Munchner Stadtmuseum (FotoDocks Festival), De Questee art gallery (Re-imagine Europe) e presso lo Spazio Tiscali (Menotrentuno – Festival di Fotografia in Sardegna).Le sue storie sono state pubblicate su Internazionale, L’Espresso, Marie Clair, Style, Vanity Fair, Io Donna, Sportweek,Qui Touring, Caffè, e nel 2011 il progetto “Desidera” è stato il terzo classificato al Premio Amilcare G. Ponchielli. Dopo aver vissuto prima a Barcellona e poi a Londra si è traferito in Germania dove si è diviso tra Berlino e Lipsia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>